fbpx
Local Wine Expert – Visite in Cantina e degustazioni in Puglia

Cortili Aperti a Lecce

Grazie a Cortili Aperti a Lecce, Domenica 19 maggio sarà possibile visitare i più bei palazzi del centro storico cittadino. La manifestazione ormai giunta alla sua 25esima edizione, raccoglie numerosi visitatori ogni anno. Non solo i turisti ma anche i cittadini che vogliono scoprire i preziosi tesori celati dietro i portoni chiusi di eleganti palazzi, affluiranno nel centro storico di Lecce.

 “Cortili Aperti”, la manifestazione

La manifestazione di “Cortili Aperti” è proposta dall’ ADSI, Associazione Dimore Storiche Italiane sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.  Un evento che nasce per avvicinare i cittadini alla conoscenza del patrimonio architettonico locale. Una manifestazione che punta a sensibilizzare il pubblico, il cittadino, il visitatore, sull’importanza della conservazione e della valorizzazione dei beni culturali.

Ogni singola Regione d’Italia dedica una giornata a questo evento permettendo di visitare oltre 300 splendide residenze d’epoca, castelli, ville, casali, cortili e giardini di beni pubblici e privati. Pertanto, un grazie particolare va rivolto a quei proprietari lungimiranti che aprendo le porte delle loro proprietà private permettono la rara occasione di farle ammirare dal pubblico.

Il percorso

Mappa alla mano, i cortili visitabili per quest’anno sono ben 27, un numero che cresce in anno in anno proprio grazie al succeso di questa manifestazione.

Cortili-aperti-Lecce-mappa
Clicca l’immagine per scaricare la Brochure con la Mappa del percorso.

Questo l’elenco di Palazzi e Case, Chiese e Istituti visitabili:

  1. Palazzo Personè, Palazzo Adorno, Palazzo Maremonte, Casa a Corte, Casa a Corte Protonobilissimo, Palazzo Chillino.
  2. Dimora Muratore, Palazzo Tinelli, Chiesa di San Leucio, Palazzo Gorgoni, Palazzo Guido, Chiesa Santa Maria della Nova, Palazzo Palmieri.
  3. Palazzo Ferrante Gravili, Palazzo del Seminario, Palazzo Spada, Palazzo Palombi, Palazzo Andretta, Palazzo Brunetti, Palazzo Bernardini.
  4. Convitto Palmieri, Palazzo Tamborino, Palazzo Morisco d’Arpe, Palazzo Lecciso, Palazzo Carrozzini, Palazzo Grassi, Istituto di Cultura e Lingue Marcelline.

NeCortili-aperti-Lecce-mappalla mappa (da scaricare gratuitamente) troverai i percorsi distinti per colore.

I Palazzi nel centro storico di Lecce

Dietro le splendide facciate di pietra leccese dei palazzi del centro storico di Lecce si celano ricchezze poco note. È il caso dei magnifici giardini privati e delle facciate sulle corti interne dei palazzi coperte dal verde e dai fiori. Androni riccamente decorati, lussureggianti giardini dove proprio non te lo aspetteresti. Questo e tanto altro nel cuore di questo centro storico Barocco.

Scoprirai così la presenza di antichi frantoi ipogei, come nel Palazzo Ferrante Gravili del XV secolo. Ammirerai l’androne di Palazzo Adorno, uno dei più conosciuti e ammirati palazzi di Lecce per i richiami con Palazzo Strozzi a Firenze. Scoprirai la storia di questo edificio che venne fatto edificare verso il 1592 da un ammiraglio genovese al servizio di Carlo V nella lotta contro i Turchi.

Visiterai Dimora Muratore che al suo interno ingloba parte delle mura messapiche e di quelle romane della città antica. Scoprirai la storia delle facoltose famiglie che li abitavano, tra stemmi e simboli del tempo passato.

La visita presso questi luoghi è opportunità rara per ammirare lo splendore di queste architetture ma anche per scoprire le tracce del passato di questa città.

Le guide

Come ogni anno, preziose saranno le visite guidate svolte grazie alla presenza di numerosi studenti volontari. Studenti di vari istituti scolastici superiori della città accompagneranno i numerosi visitatori fornendo anche guide in lingua. 

Artigianato D’Eccellenza a Lecce

Artigianato-deccellenza

Dal 17 al 19 potrai visitare anche la mostra mercato “Artigianato d’eccellenza.  Il Made in Italy d’autore sarà in mostra presso la chiesa di San Francesco della Scarpa.

Oltre 60 espositori presenteranno le proprie creazioni uniche. Tra questi, Les Ottomans, Zenobia i Pegoraro, Didiworld, Maghi e Maci, La Gallina Matta, Domitilla Gucci, lo Studio ExposedPress.

Enogastronomia del Salento

Dopo le meraviglie architettoniche di “Cortili Aperti” e quelle delle creazioni di “Artigianato d’eccellenza”, sarai stato certamente rapito dalla bellezza del nostro Salento.

Perchè non concludere la tua visita a Lecce con una degustazione per scoprire anche la parte enogastronomica del territorio? Ti aspettiamo con il nostro Wine Tasting a due passi da Santa Croce!

Aggiornamento!

Questo articolo riguarda l’evento del 2019. Puoi leggere le notizie sulla manifestazione di questo anno su Cortili Aperti 2020 a Lecce.

 

 

Lascia un commento

WhatsApp WhatsApp us